Olio di Mandorle Dolci: come si estrae e quali sono le differenze

L’olio di mandorle dolci è sicuramente uno degli oli più utilizzati e, grazie alle sue proprietà nutrienti, emollienti e lenitive viene impiegato in numerosi settori (dalla cosmetica fino ad arrivare all’industria alimentare).
Si presenta con una colorazione giallo tenue, un sapore dolciastro e quasi completamente inodore.

Ma come si ottiene uno dei più famosi oli presenti in commercio?

I diversi processi di estrazione

L’ olio di mandorle dolci si estrae attraverso la spremitura dei semi prodotti dal mandorlo (quelli che a tavola chiamiamo comunemente mandorle).
Le mandorle sono frutti secchi e di conseguenza privi di acqua al loro interno, con una percentuale lipidica molto elevata che si aggira intorno al 50%. Ciò implica che la resa del frutto rispetto al peso totale è stimata tra il 40% ed il 60%.

Ma veniamo al dunque.

Nel commercio, ci sono tre tecniche attraverso le quali è possibile completare il processo di estrazione:

1) Spremitura a caldo: le mandorle vengono spremute attraverso la pressione meccanica tramite l’uso di acqua calda;

2) Spremitura a freddo: le mandorle vengono spremute utilizzando solamente il beneficio della pressione meccanica. Ciò permette di conservarne la purezza e, di conseguenza, i benefici;

3) Spremitura tramite solventi organici: questo processo è il più diffuso a livello industriale e, come suggerisce la parola stessa, è adatto ad una produzione massiva ma notevolemte meno qualitativa.

Quale tipo di estrazione fa' al caso tuo

E’ inutile dire che la tecnica di estrazione incida notevolmente sulla qualità e sulla commerciabilità dell’olio di mandorle dolci, il quale, vista ormai la grande diffusione sul mercato, viene offerto nella versione ‘vergine’. 

Per questo, nel commercio eco-biologico, si predilige la pressatura a freddo, in quanto non prevede l’ uso di solventi chimici e, di conseguenza, è considerata eco-sostenibile.

L’estrazione a freddo richiede un processo molto più costoso rispetto a tutti gli altri processi attuati per estrarre gli oli ma questo si riflette indubbiamente in modo positivo sulle sue qualità.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri consigli ed informazioni che potrebbero interessarti